Moderni per Tradizione Mappa del Sito  |  Ricerca      
Home Page Banco Azzoaglio
Home Page La Banca Le Agenzie Prodotti Risparmio Servizi On Line Notizie Contatti
NOTIZIE
Notizie Locali
Alba
Cairo
Ceva
Monregalese
Azzoaglio
Risparmio Gestito


N O T I Z I E   L O C A L I 

M A R T E D Ì   2 0   F E B B R A I O   2 0 1 8 Torna all'Elenco Notizie

ECCO GLI AGRICHEF PIEMONTESI

Sono 25 gli agrichef che hanno terminato il corso svoltosi nelle scorse settimane all’agriturismo “L’Orto dei Nonni” a Cavatore (Al). Organizzato da Coldiretti Piemonte e Terranostra, patrocinato da Inipa, ha visto la presenza di docenti altamente qualificati, alternando lezioni pratiche a quelle teoriche. Tra gli insegnanti anche Diego Scaramuzza, primo agrichef d’Italia e presidente nazionale di Terranostra. La consegna dei diplomi è avvenuta alla presenza del segretario nazionale di Terranostra, Toni de Amicis.
«Con questo primo corso in Piemonte abbiamo voluto fornire a tutti i partecipanti gli strumenti utili a unire e a valorizzare la genuinità delle produzioni del territorio con l’arte della cucina – spiega Stefania Grandinetti presidente degli Agriturismi di Campagna Amica del Piemonte e agrichef –. Abbiamo combinato la tradizione all’innovazione. Tanti i temi trattati: dalle tecniche e tecnologie di cottura all’ottimizzazione dei tempi di preparazione, dalle modalità di conservazione al pricing, dall’impiattamento alla mise en place, dalla comunicazione alla sicurezza alimentare fino alla conoscenza delle diverse varietà di riso e alla sua cottura».
«Il corso è frutto dell’esigenza di professionalizzare il settore e far crescere la qualità nelle nostre strutture ricettive, che in Piemonte arrivano a circa 300 – ha commentato Roberto Cabiale, vicepresidente di Coldiretti Piemonte –. La figura dell’agrichef è espressione sia dell’impresa agricola sia del territorio e del suo cibo: un connubio che dà valore alle produzioni e al lavoro dei nostri imprenditori».
Delle nostre zone si sono diplomati agrichef: Alice De Stefanis dell’agriturismo Il Bricco (Treiso); Marina Delpiano e Vittorio Casetta della Cascina Ponchietta (Montà); Silvia Rivella dell’agriturismo Rivella (Barbaresco); Luisa Brusco di Cascina Castellera (Serravalle Langhe).

R. S.

Il Corriere di Alba

 


20 FEBBRAIO 2018
Notizie Locali
- BARBERA: UN «BRAND» TURISTICO

- ECCO GLI AGRICHEF PIEMONTESI

- I "TAROCCHI” AFFOSSANO IL NOSTRO GRANA PADANO

- «NO» ALL’ACCORDO MERCOSUR SULLA CARNE

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO
Alba

- OBBLIGO DI VACCINAZIONE, ANCORA 188 ALUNNI IRREGOLARI

- MOLLO PREMIA I DIPENDENTI E PREPARA NUOVE APERTURE

- ROMA ANNUNCIA IL VIA LIBERA DELL’UE AL «CROSS FINANCING» DADONE «NULLA DI DECISO»
Ceva

- NARZOLE PROGETTO PER L’AREA SPORTIVA

- DOGLIANI FIORI E CURE: COSÌ RIVIVE L’ANTICO BORGO CASTELLO

- DIANO D’ALBA CARNEVALE SEMPLICE MA PIENO DI GIOIA

© 2001 BANCO AZZOAGLIO