Moderni per Tradizione Mappa del Sito  |  Ricerca      
Home Page Banco Azzoaglio
Home Page La Banca Le Agenzie Prodotti Risparmio Servizi On Line Notizie Contatti
NOTIZIE
Notizie Locali
Alba
Cairo
Ceva
Monregalese
Azzoaglio
Risparmio Gestito


N O T I Z I E   L O C A L I 

M A R T E D Ì   1 2   D I C E M B R E   2 0 1 7 Torna all'Elenco Notizie

OCCUPAZIONE +25%, MA PER I LAVORATORI RESTA L’OMBRA DELLA PRECARIETÀ

Come tradizione vuole, ogni anno che si chiude è l’occasione per compilare bilanci alla vigilia del decimo anno dalla crisi del 2008, ora forse in vista di qualche segnale d’inversione. Per avere una valutazione sintetica e affidabile “Il Corriere” ha interpellato il segretario generale Cisl per la provincia di Cuneo Massimiliano Campana.
«Il quadro economico e produttivo provinciale – esordisce Campana – evidenzia indubbiamente un certo miglioramento. Nel terzo trimestre 2017 la produzione industriale in provincia di Cuneo ha registrato un incremento del 3,2% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Nel primo semestre 2017 il valore delle esportazioni cuneesi di merci si è attestato a quota 3,6 miliardi di euro registrando una crescita rispetto al primo semestre 2016 di ben il 10,7%: la provincia di Cuneo è la seconda provincia in fatto di esportazioni in Piemonte dopo Torino».
Come possiamo interpretare questi dati?
«Il nostro territorio (questa è la lettura che propongo per spiegare queste variazioni positive) sta ritrovando la propria identità economica, produttiva e occupazionale, accanto alla manifattura di qualità, grazie alla valorizzazione dei prodotti locali, allo sviluppo dell’enogastronomia e dell’accoglienza turistica, i cui dati sono in costante aumento».
Possiamo ragionare sull’andamento delle assunzioni nelle a­zien­de della Granda?
«Nel primo semestre 2017 in provincia le assunzioni, rispetto allo stesso periodo del 2016, sono cresciute in modo piuttosto consistente: +25,4%, pari a 10.180 nuovi contratti di assunzione (+18% il dato piemontese). I contratti a tempo indeterminato fanno registrare un leggero incremento, +4,6%; a crescere in modo più consistente sono invece le assunzioni a termine (+28,8%, +9.398 assunzioni) e i contratti di apprendistato (+27,8%, pari a +529 contratti). Questi dati evidenziano in modo indiscutibile come, nel nostro territorio, il miglioramento complessivo della situazione economica e produttiva non sta avendo ricadute positive in termini di creazione di occupazione stabile, bensì la crescita del lavoro è dovuta quasi essenzialmente ai rapporti lavorativi a tempo determinato (l’88% delle nuove assunzioni è a termine, 84% non contando l’apprendistato). Diminuisce anche da noi – conclude Massimiliano Campana – la probabilità di vedere consolidati i rapporti di lavoro, da precari a stabili e di ricollocazione delle tante, troppe persone, meno giovani, che purtroppo in questi anni di crisi hanno perso il posto di lavoro».
Nel dettaglio (su base provinciale), le assunzioni a tempo determinato sono state nel primo semestre dell’anno 42.055 (23.249 uomini e 32.657 donne) con un saldo positivo rispetto al 2016 di 9.398 contratti. Le assunzioni a tempo indeterminato, invece, sono state 5.795 (2.697 uomini e 3.098 donne): 253 in più rispetto all’anno precedente.

Beppe Malò

Il Corriere di Alba

 


12 DICEMBRE 2017
Notizie Locali
- LA FONDAZIONE NUOVO OSPEDALE ACQUISTA 400 LETTI PER DEGENZE PRIMI PROTOTIPI IN ARRIVO A VERDUNO

- OCCUPAZIONE +25%, MA PER I LAVORATORI RESTA L’OMBRA DELLA PRECARIETÀ

- DIECI ETTARI IN PIÙ PER IL BAROLO LA CIA CONTESTA RICHIESTA DEL CONSORZIO

- A UN ANNO DAL VARO ANCORA DISAGI SULLA ALBA-TORINO ELETTRIFICATA: «17 MILIONI DI EURO SPESI MOLTO MALE»

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO
Alba

- PRIMA NEVE DELL’ANNO E PRIME POLEMICHE SUL RIPRISTINO DELLE STRADE

- DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA ARRIVA UN TESORETTO DA 130MILA EURO

- MADRE E FIGLIO FINITI IN STRADA: «ADESSO VI RACCONTO LA MIA VERITÀ»

- PIAZZA DEL DUOMO ATTENDE VECCHIONI
Ceva

- LANGA DEL BAROLO UNIONE VUOLE L’AUTO ELETTRICA

- GRINZANE CAVOUR CONTESSA DI CASTIGLIONE: UN LIBRO SULLA SUA FIGURA

- SANTO STEFANO BELBO STUDENTE NOMINATO ALFIERE DEL LAVORO

- DIANO D’ALBA PASSANO COL ROSSO, PERICOLO DI SCHIANTI

© 2001 BANCO AZZOAGLIO