Moderni per Tradizione Mappa del Sito  |  Ricerca      
Home Page Banco Azzoaglio
Home Page La Banca Le Agenzie Prodotti Risparmio Servizi On Line Notizie Contatti
NOTIZIE
Notizie Locali
Alba
Cairo
Ceva
Monregalese
Azzoaglio
Risparmio Gestito


N O T I Z I E   L O C A L I 

M A R T E D Ì   2 0   F E B B R A I O   2 0 1 8 Torna all'Elenco Notizie

«NO» ALL’ACCORDO MERCOSUR SULLA CARNE

A meno di un anno dal più grande scandalo mondiale sulla carne avariata che ha coinvolto il Brasile, l’Unione Europea sarebbe disposta a offrire un accesso al mercato comunitario di 99mila tonnellate a dazio zero di carni bovine provenienti dai Paesi sudamericani nell’ambito del negoziati sul Mercosur. Lo denuncia Coldiretti in riferimento all'incontro tra i commissari Ue e i ministri del blocco commerciale dell’America latina interessato al negoziato. Un’ipotesi inaccettabile per la sicurezza dei consumatori europei, dopo lo scandalo che ha coinvolto i più grandi produttori brasiliani che avrebbero aggirato controlli sanitari con la commercializzazione di carni avariate nei diversi continenti e il conseguente blocco alle importazioni in numerosi Paesi, dalla Cina agli Usa.
«L’apertura a condizioni agevolate – dice Tino Arosio, direttore di Coldiretti Cuneo - sarebbe un danno inestimabile sotto il profilo economico e ne farebbero le spese anche gli allevamenti cuneesi a causa delle concorrenza sleale perché la carne dei Paesi Mercosur non rispetta gli standard produttivi e di tracciabilità vigenti in Italia e in Europa».
In provincia di Cuneo, patria della pregiata razza bovina piemontese oggi Igp, si allevano circa 300mila capi.
«Se fosse consentita questa agevolazione, l’impatto sul piano economico e occupazionale sarebbe molto pesante – conclude Arosio – Per questo, Coldiretti continuerà a seguire il negoziato, dalla parte delle imprese agricole e dei consumatori che chiedono trasparenza ed etichettatura all’origine dei prodotti, anche quando sono trasformati».

R. S.

Il Corriere di Alba

 


20 FEBBRAIO 2018
Notizie Locali
- BARBERA: UN «BRAND» TURISTICO

- ECCO GLI AGRICHEF PIEMONTESI

- I "TAROCCHI” AFFOSSANO IL NOSTRO GRANA PADANO

- «NO» ALL’ACCORDO MERCOSUR SULLA CARNE

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO
Alba

- OBBLIGO DI VACCINAZIONE, ANCORA 188 ALUNNI IRREGOLARI

- MOLLO PREMIA I DIPENDENTI E PREPARA NUOVE APERTURE

- ROMA ANNUNCIA IL VIA LIBERA DELL’UE AL «CROSS FINANCING» DADONE «NULLA DI DECISO»
Ceva

- NARZOLE PROGETTO PER L’AREA SPORTIVA

- DOGLIANI FIORI E CURE: COSÌ RIVIVE L’ANTICO BORGO CASTELLO

- DIANO D’ALBA CARNEVALE SEMPLICE MA PIENO DI GIOIA

© 2001 BANCO AZZOAGLIO