Moderni per Tradizione Mappa del Sito  |  Ricerca      
Home Page Banco Azzoaglio
Home Page La Banca Le Agenzie Prodotti Risparmio Servizi On Line Notizie Contatti
NOTIZIE
Notizie Locali
Alba
Cairo
Ceva
Monregalese
Azzoaglio
Risparmio Gestito


C E V A 

M A R T E D Ì   2 4   A P R I L E   2 0 1 8 Torna all'Elenco Notizie

SANTO STEFANO BELBO UN NUOVO DIRETTIVO PER TUTELARE IL FUTURO DEGLI STORICI SORÌ

Così pendenti da sembrare in equilibrio precario, i Sorì, sono particolari vigneti che caratterizzano alcune aree storiche di produzione docg di Santo Stefano Belbo. Essi rappresentano la fatica e nell’insieme la tenacia dell’agricoltore, non per niente si parla di “viticoltura eroica”. Tuttavia l’asperità stessa del terreno in sui si trovano i filari rende il lavoro  molto arduo e comunque sproporzionato al reddito, tanto che è molto accesa la discussione sulla possibilità di trasferire le coltivazioni in luoghi più adatti. D’altra parte, l’Associazione Comuni del Moscato si batte per salvaguardare il futuro dei Sorì. Nell’incontro tenutosi a Santo Stefano il 29 marzo e ancora a Isola d’Asti nei giorni scorsi, è stata proposta l’istituzione di un direttivo di tutela dei vigneti pendenti. Presenti il presidente dell’Associazione Comuni del Moscato Luigi Genesio Icardi (sindaco santostefanese), il presidente del consorzio di tutela dell’Asti e del Moscato Romano Dogliotti, il direttore Sergio Bosticco e altri rappresentanti dell’ente, oltre che il presidente della provincia di Asti, Marco Gabusi. Icardi: «La commissione ha lo scopo di tutelare i Sorì, cercando di porre freno alla proposta di trasferirli. Così facendo infatti, si rischia di spopolare un’area dal valore paesaggistico inestimabile. Il direttivo, formato da alcuni amministratori e consiglieri del consorzio (sia della parte agricola che di quella industriale) sarà l’interlocutore presso gli assessorati regionali di competenza. Inoltre svolgerà dei sopralluoghi, con tanto di clinometri, per misurare la pendenza dei terreni e valutarne il valore patrimoniale da difendere».  Il progetto impiegherà dai 3 ai 5 anni per divenire operativo e coinvolgerà circa 1.400 ettari di territorio. Ancora Icardi: «L’Associazione Comuni del Moscato intende sostenere economicamente l’iniziativa, per via dell’importanza che essa riveste e a seguito del positivo giudizio espresso dai sindaci a proposito della futura menzione geografica aggiuntiva dei Sorì»”.

Il Corriere di Ceva

 


24 APRILE 2018 Notizie del Giorno: Lunedì 24 Aprile 2017
Ceva
- ARRIVA LA 40ª FESTA DELLA BARBERA A SPASSO PER CASTAGNOLE LANZE

- SANTO STEFANO BELBO UN NUOVO DIRETTIVO PER TUTELARE IL FUTURO DEGLI STORICI SORÌ

- DOGLIANI PREMIATI I VOLONTARI VIGILI DEL FUOCO PER I 130 ANNI DI LAVORO SU DOGLIANI

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO
Notizie Locali

- CASO CARCERE: PRANDI SCRIVE AI PARLAMENTARI

- NUOVO OSPEDALE: 176MILA EURO DAL 5‰

- DA VERONA CON AMORE: IL VINITALY 2018 FA FELICI I NOSTRI PRODUTTORI

- ORDINI SU DEL 20%: LE INDUSTRIE DELLA GRANDA ORA VEDONO POSITIVO
Alba

- RENDICONTO 2017, ANNATA “GRAN RISERVA” PER I CONTI DEL COMUNE

- TRICOLORI IN CITTÀ; PER CELEBRARE IL 25 APRILE

- CONOSCERE LA BORSA: L’EINAUDI TORNA AI VERTICI DEL CONCORSO

© 2001 BANCO AZZOAGLIO